Marukyu-Koyamaen

Matcha Chigi no Shiro – Marukyu Koyamaen

Origine: Uji, Kyoto, Giappone
Produttore: Marukyu-Koyamaen
Caratteristiche: tè verde giapponese in polvere adatto per la preparazione di Usucha
Metodo di preparazione: Per la preparazione del tè Matcha sono indispensabili gli utensili tipici della cerimonia giapponese: una tazza chiamata chawan, il chasen (茶筅), la frusta in bambù per mescolare il tè in polvere con acqua ben calda e il chashaku (茶杓), il caratteristico cucchiaino in bambù. Puoi trovare tutti gli accessori per la preparazione del Matcha nel nostro negozio online.
Consigliamo l’utilizzo di acqua minimamente mineralizzata con un residuo fisso non superiore ai 50 mg/litro e ad una temperatura massima di 95°C. Una volta aperto, conservare ben chiuso in frigorifero!

Descrizione

Matcha Chigi no Shiro – Un migliaio di alberi

Matcha Chigi no Shiro da Marukyu-Koyamaen tutti i diritti riservati a matchamatcha.it
Matcha Chigi no Shiro da Marukyu-Koyamaen

Il riferimento è ai tanti alberi di cipresso giapponese che vengono piantati per essere poi utilizzati in una delle più importanti tradizioni giapponesi denominata “Shikinen Sengu”. L’evento ha cadenza ventennale e nel suo svolgersi, vengono demoliti i templi e gli edifici del complesso di “Ise Shinto”, per essere poi nuovamente e fedelmente ricostruiti, utilizzando rigorosamente legno di cipresso giapponese.

Santuario di Ise
Santuario di Ise
Fonte: https://japan-forward.com/

Tutto ciò avviene al fine di rendere il complesso, in un certo senso, immortale e per far sì, inoltre, che si tramandi, di generazione in generazione, l’arte dei falegnami e degli artigiani dediti alla costruzione ed alla manutenzione dei templi. “Shikinen Sengu” ha radici antichissime, si narra infatti che abbia avuto luogo per la prima volta nel 690 d.C. per volere dell’imperatore Tenmu e l’ultima edizione è stata quella del 2013.

Shikinen Sengu
Shikinen Sengu, la riconstruzione periodica del Santuario di Ise
Fonte: https://japanwoodcraftassociation.com/

La denominazione del tè porta quindi con sé un messaggio, con l’intento di creare un parallelismo tra la ricostruzione dei santuari e le sue proprietà benefiche che aiutano a ricostituire, di volta in volta, il benessere dell’intero organismo.

Chigi No Shiro, è ideale per essere offerto ad ospiti ed amici che si avvicinano per la prima volta al mondo del Matcha. È denso e corposo e dal punto di vista sensoriale presenta una lieve nota di amaro ed aspro, egregiamente bilanciata dalla sua setosa schiuma dolce.

Per la preparazione del tè Matcha sono indispensabili gli utensili tipici della cerimonia giapponese: una tazza chiamata chawan, il chasen (茶筅), la frusta in bambù per mescolare il tè in polvere con acqua ben calda e il chashaku (茶杓), il caratteristico cucchiaino in bambù. Puoi trovare tutti gli accessori per la preparazione del Matcha nel nostro negozio online.

Matcha Chigi no Shiro da Marukyu-Koyamaen tutti i diritti riservati a matchamatcha.it

Consigliamo l’utilizzo di acqua minimamente mineralizzata con un residuo fisso non superiore ai 50 mg/litro, d’inverno a 90-95°C, d’estate a 80-85°C. Mi raccomando! Dopo l’apertura e l’uso, tenere ben chiuso, in un contenitore in frigorifero a 5°C.  Da consumare entro 6/8 mesi dal primo utilizzo.

Ecco “Hakobi Usucha” la prima cerimonia del tè completa che uno studente ha la possibilità di imparare. Così facendo, si prepara l’usucha usando un apposito braciere, il natsume e tutti gli altri utensili necessari. La cerimonia è presentata da Marius Frøisland.

Informazioni aggiuntive

Quantità

40 gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Matcha Chigi no Shiro – Marukyu Koyamaen”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.