Spedizioni Nazionali gratuite per ordini superiori a 39€ | Spedizioni Internazionali gratuite per ordini a partire da 100€.

Cerca
Close this search box.

Uncaria Tomentosa – Unghia di Gatto: La Potente Pianta Medicinale dell’Amazzonia


L’Uncaria tomentosa, o Unghia di Gatto, è stata oggetto di crescente attenzione per le sue molteplici proprietà benefiche, tra cui alcune correlazioni con attività antivirali. Mentre le ricerche sono ancora in corso e la comunità scientifica continua a esplorare appieno il suo potenziale, ci sono alcune proprietà riconosciute che possono avere implicazioni positive nel contesto della lotta contro le infezioni virali e non solo.

Foresta pluviale dell'Amazzonia
Foresta pluviale dell’Amazzonia

L’Uncaria Tomentosa, comunemente nota come “Unghia di Gatto” o “Cat’s Claw“, è una pianta rampicante originaria delle foreste pluviali dell’Amazzonia. Da secoli, le popolazioni indigene hanno utilizzato questa pianta per le sue proprietà curative, attribuendole potenti benefici per la salute.  È stato tradizionalmente usata per trattare l‘asma, gli ascessi, la febbre, le infezioni del tratto urinario, le infezioni virali e le ferite. Si è rivelata efficace come ringiovanente del sistema immunitario, antiossidante, antimicrobico e agente antinfiammatorio. Oggi, la comunità scientifica sta esaminando attentamente le proprietà dell’Uncaria tomentosa, rivelando un tesoro di potenziali applicazioni medicinali.

In medicina vengono utilizzate due varietà di questa pianta con finalità diverse: Uncaria Guianensi è usata per trattare l’osteoartrosi, mentre l’Uncaria Tomentosa, più studiata, utilizzata per la produzione di farmaci più complessi. Altre specie, come Uncaria rhynchophylla, sono utilizzate nella medicina tradizionale cinese.

uncaria tomentosa – unghia di gatto
Uncaria Tomentosa, la pianta con la sua forma a Unghia di Gatto

Storia dell’Uncaria Tomentosa/Unghia di Gatto

L’Unghia di Gatto è stata usata per secoli a causa dei vari effetti curativi che le venivano attribuiti, soprattutto da parte delle tribù sudamericane. Negli anni ’70, un viaggiatore austriaco, Klaus Keplinger, visitò la foresta primordiale peruviana e iniziò a conoscere la pianta grazie allo sciamano guaritore della tribù Ashinaka. Keplinger ha poi parlato di quelli che erano i principi attivi della pianta. Da allora, l’unghia di gatto ha guadagnato un’immensa popolarità nella medicina alternativa nel mondo occidentale. La domanda è cresciuta così tanto che il governo peruviano ne ha regolamentato il raccolto. Poiché i principi attivi si trovano anche nella radice e nel fusto, oggi è vietato raccogliere l’intera pianta, che invece va tagliata a un metro da terra. La stessa pianta può essere nuovamente raccolta solo dopo un congruo lasso di tempo, che permetta appunto alla pianta di svilupparsi nuovamente. Come per tutte le erbe, può esserci una grande differenza di principio attivo tra una pianta selvatica e una coltivata.

Le proprietà benefiche dell’Uncaria Tomentosa

L’Uncaria tomentosa contiene una vasta gamma di composti attivi, tra cui alcaloidi, flavonoidi, tannini e steroli. Gli alcaloidi, in particolare oxindoli come isopteropodina e pteropodina, sono ritenuti responsabili delle proprietà terapeutiche della pianta. Questi composti conferiscono all’Uncaria tomentosa le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, immunostimolanti e protettive.  Secondo alcuni studi, l’Uncaria Tomentosa può causare un miglioramento significativo in caso di osteoartrosi, artrite reumatoide, prostatite, malattie virali e cancro (agendo come un agente immunomodulante non specifico) e potrebbe anche avere un potenziale effetto positivo come adattogeno immunomodulatore nell’invecchiamento cellulare. Altri risultati portano alla forte ipotesi che l’Uncaria Tomentosa potrebbe essere efficace nel trattamento topico della manifestazione dermatologica, vale a dire la rosacea.

 Uncaria Tomentosa Unghia di Gatto Cat's Claw proprietà e benefici

Attività immunostimolante

L’Uncaria tomentosa è nota per potenziare il sistema immunitario, stimolando la produzione di cellule del sistema difensivo del corpo. Un sistema immunitario robusto è essenziale per combattere efficacemente le infezioni virali. Esperimenti hanno rivelato che gli alcaloidi ossindolici contenuti nell’uncaria sono in grado di stimolare la produzione di interleuchina-1 ed interleuchina-6 (IL-1 e IL-6).

Uncaria Tomentosa per le funzioni cognitive

L’Uncaria Tomentosa è una potenziale soluzione naturale alternativa per prevenire e ridurre la degenerazione delle funzioni cognitive. Secondo uno studio, i principi attivi della pianta sono in grado di superare la barriera ematoencefalica, di ridurre in modo efficace il carico della placca cerebrale e migliorare la memoria a breve termine. Risultano quindi dei potenti inibitori delle placche cerebrali e dei grovigli associati all’invecchiamento del cervello e al morbo d’Alzheimer. È stato dimostrato, quindi, che l’Uncaria Tomentosa migliora la memoria a breve termine nei giovani e negli anziani e diventa così efficace per il trattamento naturale sia del normale invecchiamento cerebrale che del morbo di Alzheimer.

Uncaria come antivirale

Grazie alle sue proprietà antivirali e antibiotiche, questa pianta combatte l’herpes, la gonorrea, le infezioni del tratto urinario (cistite, prostatite) e le infezioni respiratorie (sinusite, polmonite). Per le sue proprietà antimicotiche, è indicata in caso di candidosi.

È una pianta eccellente anche per chi soffre di AIDS, in quanto inibisce lo sviluppo di questa malattia, arrestandone la progressione. In generale, è di gran aiuto in caso di qualsiasi malattia degenerativa legata al sistema immunitario.

Proprietà Antinfiammatorie

Gli alcaloidi presenti nella pianta hanno dimostrato di avere effetti antinfiammatori. L’infiammazione è spesso associata alle infezioni virali, e la capacità di ridurla può contribuire a mitigare i sintomi e a favorire una risposta immunitaria più efficace. Ottima, quindi, in caso di raffreddore, influenza e in caso di gastrite, artrite, reumatismi, acne, infiammazioni vaginali e intestinali.

Azione come antiossidante

L’Uncaria tomentosa è ricca di flavonoidi, che agiscono come potenti antiossidanti neutralizzando i radicali liberi nel corpo, riducendo così lo stress ossidativo e contribuendo alla prevenzione di malattie croniche.

Proprietà Antitumorali

Gli studi preliminari indicano che l’Uncaria tomentosa potrebbe avere proprietà antitumorali, ostacolando la crescita delle cellule cancerogene e potenziando l’efficacia di alcune terapie tradizionali. Risulta essere una pianta molto benefica per i pazienti affetti da cancro (è stato dimostrato che alcuni dei suoi alcaloidi rallentano la proliferazione delle cellule tumorali), poiché oltre all’effetto antitumorale, riduce gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia.

Modalità d’uso

È per lo più disponibile in commercio sotto forma di capsule. Noi naturalmente preferiamo consumarlo come tisana.  Per prepararla sono necessari 8 grammi di prodotto e 400-600 ml d’acqua. Coprire e cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti, quindi lasciare riposare per altri 5-10 minuti. L’infuso ha un colore scuro, il suo sapore è leggermente astringente, delizioso e presenta una piacevole acidità, terroso, che richiama anche il sapore della Cannella.

Controindicazioni

L’Uncaria tomentosa potrebbe interagire con alcuni farmaci. È particolarmente importante prestare attenzione se si stanno assumendo farmaci immunosoppressori, diuretici, antipertensivi o anticoagulanti, poiché la pianta può influenzare tali trattamenti.

È importante sottolineare che la sicurezza e le controindicazioni possono variare da individuo a individuo, e quindi è essenziale consultare un medico o un professionista della salute prima di iniziare qualsiasi regime di trattamento con l’Uncaria tomentosa, soprattutto se si stanno già assumendo farmaci o si hanno condizioni mediche preesistenti.

L’Uncaria Tomentosa non deve essere assunta durante la gravidanza, così come durante l’allattamento e da bambini di età inferiore ai 12 anni. Non deve essere assunta nemmeno da persone affette da malattie autoimmuni o che hanno subito trapianti d’organo, poiché gli effetti immunostimolanti della pianta possono avere effetti negativi in entrambi i casi.

uncaria tomentosa – unghia di gatto

Conclusioni

L’Uncaria tomentosa emerge come una pianta dalle molteplici proprietà benefiche per la salute, sostenute da evidenze scientifiche sempre più numerose. Tuttavia, è essenziale approfondire le ricerche per comprendere appieno il suo potenziale e determinare le modalità più efficaci di utilizzo. Nel contesto della medicina tradizionale amazzonica, l’Uncaria tomentosa continua a suscitare interesse e potrebbe apportare un prezioso contributo nel campo della fitoterapia moderna.

Compra la Corteccia di Uncaria Tomentosa nel nostro negozio online!

Tutte le nostre tisane, erbe e miscele sono naturali e preparate con ingredienti di prima qualità. Sono prive di coloranti, aromi artificiali e non necessari. Quando le prepari presta attenzione alle istruzioni per la loro preparazione, conservale in un luogo fresco e asciutto e usa sempre un’acqua di qualità e minimamente mineralizzata a 100°C per esaltare il loro sapore e le loro proprietà.