Spedizioni Nazionali gratuite per ordini superiori a 39€ | Spedizioni Internazionali gratuite per ordini a partire da 100€.

Cerca
Close this search box.

Mate Camionero Nero con virola lavorata

Caratteristiche: mate camionero artigianale realizzato in zucca brasiliana. La parte esterna è in cuoio e la virola in alluminio. Un mate molto capiente ed estremamente comodo per utilizzo quotidiano.
Altezza: 13 cm
Profondità: circa 10-11 cm
Diametro: 10 cm

49,90

Disponibile

Disponibile

Mate Camionero Nero con virola lavorata

amionero nero in cuoio per yerba mate

Il Mate Camionero Nero prende questo nome perché si dice sia il Mate prediletto, in Uruguay e non solo, dai camionisti (camioneros in Spagnolo) nei lunghi ed impegnativi viaggi nei quali sono impegnati quotidianamente.

Questo Mate, è stato realizzato artigianalmente, è alto 13 cm e ha un diametro di 10 cm. La parte interna è realizzata in zucca brasilianaLa virola, ovvero il bordo, è in alluminio, mentre il rivestimento esterno è in cuoio.

È un Mate molto capiente e la sua bocca più larga rispetto agli altri tipi di Mate, rende più difficile la fuoriuscita di acqua quando si ceba, cioè quando si aggiunge acqua per realizzare le infusioni. Inoltre la sua forma rende il suo utilizzo estremamente agevole.

Se non sai che bombilla abbinare al nostro Mate Camionero ti consigliamo Bombilla Ombu Pico LoroBombilla Terra Pico Loro Resorte. 

amionero nero in cuoio per yerba mate amionero nero in cuoio per yerba mate amionero nero in cuoio per yerba mate

Preparazione per il primo utilizzo

È fondamentale “curar” la calabaza prima del primo utilizzo. Questo processo non solo allunga la vita del tuo Mate Camionero Nero, rendendo i pori del contenitore sigillati, ma evita che i sentori del materiale contamino il sapore dell’infuso.

Come “curar” la calabaza passo dopo passo

  1. Lavare per bene la parte interiore con acqua tiepida per disinfettare;
  2. Riempire la calabaza con Yerba Mate umida, già usata previamente (così da evitare lo spreco), bagnarlo con acqua tiepida e lasciar riposare per 24 ore;
  3. Passate le 24 ore svuotarla e con un cucchiaio grattare le pareti interiori della calabaza, così da eliminare tutti i residui, membrane e frammenti della stessa;
  4. Ripetere l’intero processo per 3-4 volte saltando il primo passo.

Dopo che la calabaza è stata “curata”, bisogna solo stare attenti a lavarla con acqua tiepida ed asciugarla per bene, evitando così la creazione naturale dei funghi o muffa in un ambiente umido.

Se vuoi imparare a “curar” la calabaza al meglio, leggi il nostro articolo in cui troverai informazioni dettagliate e video tutorial.

amionero nero in cuoio per yerba mate amionero nero in cuoio per yerba mate amionero nero in cuoio per yerba mate